Disturbi del Comportamento Alimentare

Serata con Sonia Collina
Consulente di cucina macrobiotica e vegana
Operatore Shiatsu e Terapia Cranio Sacrale

Giovedì 29 gennaio alle ore 20.30 presso il Centro Yoga Nataraja

Molti individui abusano della funzione alimentare nei loro sforzi di risolvere o camuffare problemi della vita di cui sentono di non saper altrimenti venirne a capo.

Il cibo si presenta facildisturbi-alimentarimente a un simile abuso perché fin dalla nascita è strettamente mescolato all’esperienza di rapporti interindividuali ed emotivi e non è possibile distinguere rigorosamente tra i suoi aspetti fisiologici e psicologici.

Il cibo non si limita mai ai soli aspetti biologici.

Non esiste società umana che tratti il cibo razionalmente in rapporto all’ambiente, in cui si mangi unicamente in base alla disponibilità, alla commestibilità e al valore nutritivo degli alimenti.

Obesità e anoressia sono i disturbi estremi dell’alimentazione, sono due condizioni opposte, ma strettamente collegate perché hanno in comune i problemi che ne stanno alla base. Fra questi due estremi troviamo i vari stadi intermedi dei disturbi dell’alimentazione che interessa la maggior parte delle persone sane.

L’approccio per una possibile soluzione è nell’amore per se stessi.

Amare il corpo significa prendersi cura di lui somministrandogli le giuste sostanze nutritive per farlo funzionare bene. Alimentarsi in maniera appropriata significa mangiare saggiamente per la salute e soddisfare il palato gratificandosi con “cibo sano per il corpo e buono per la gola”.

È necessario prendere in considerazione corpo e anima, con un’adeguata attività fisico-energetica.